In vacanza tra Abruzzo e Marche

Girogirotondo

L'Agriturismo sorge nell'incontaminata campagna del teramano ma, percorrendo pochi chilometri, si potranno scoprire ed esplorare le meraviglie del territorio circostante: dalle storiche città di Teramo e Ascoli Piceno alla Scala Santa di Campli, dalla fortezza di Civitella del Tronto alle località balneari di Giulianova,Tortoreto Lido e Alba Adriatica.

Località

Campli

Nonostante l’apparenza di tranquilla cittadina della campagna teramana, Campli fu borgo di grandi tradizioni e di questo suo illustre passato conserva oggi, gelosa, splendide testimonianze. Le sue viuzze e le sue mura sono un unico grande scrigno colmo di storia e di tesori d’arte. Nei secoli dello splendore qui furono all’opera maestri pittori come Giacomo da Campli, Cola d’Amatrice, Giovanbattista Boncori...

Link

Civitella del Tronto

Civitella del Tronto (589 m. s.l.m.) è situata a nord dell’Abruzzo, verso il confine con le Marche. Le sue origini sono antichissime: è dell’XI secolo la prima fonte documentaria che cita "Tibitella" come città di confine tra la conca aprutina e quella ascolana. Essa assunse una specifica funzione di controllo del confine nel XII e XIII secolo.

Link



Teramo

L’attuale città di Teramo e il suo territorio sono popolati da tempi antichissimi e in epoca preromana fu addirittura capitale di un popolo, quello Pretuzio, per poi essere conquistata, nel 290 a.C., dal console romano Manio Curio Dentato diventando municipio. Come città capitale del Pretutium fu inserita da Augusto nella V regio, afferente il Picenum, e conobbe un periodo di prosperità ed espansione.

Link



Ascoli Piceno

Il viaggio di andata inizia nel 2013, con le indagini archeologiche effettuate in occasione dei lavori di riqualificazione di Corso Mazzini, tra le vie principali del centro storico di Ascoli Piceno. Basta scavare pochi centimetri per incontrare i poderosi muri del trecentesco convento di Sant’Onofrio, demolito all’inizio del XX secolo per lasciare il posto agli edifici della Fondazione CARISAP e delle Poste Italiane.

Link



Pietracamela e Prati di Tivo

Il piccolo borgo di Pietracamela nasce in prossimità del corso del Rio Arno a 1005 m. di altitudine, alle falde settentrionali del massiccio del Gran Sasso d’Italia, dominando il vasto panorama lungo il versante teramano. Il paesaggio che lo avvolge è caratterizzato dalla presenza di pendii scoscesi, ricoperti da una prosperosa vegetazione costituita in prevalenza da boschi di faggio di aschiero...

Link

Rimaniamo
in contatto!

Ti aggiorneremo sulle novità e gli eventi del Godere Agricolo.